L’Elefante nella Cristalleria

54344

Sicuramente è un problema ampio e complesso, che presenta mille confini tra il bianco e il nero ma.. datemi pure dell’insensibile, dell’ignorante, dell’egoista, al limite anche del leghista, io però mi sono veramente stancato di tutta questa massa di “migranti” che si crede legittimata ad invaderci violando i confini Europei e in particolar modo quelli Nazionali, e vorrei che si facesse seriamente qualcosa prima che la situazione precipiti e che bassi istinti e ideologie estremiste prendano il sopravvento: Lo so, già qualcuno starà pensando: “Ecco un altro fan di Salvini influenzato dai media di regime”.. no, assolutamente NO. Sono consapevole che l’Italia ha molti problemi e che quello dell’immigrazione è spesso stato usato e sbattuto in prima pagina sui giornali come spauracchio per manipolare il consenso e spostare voti, per distrarre l’attenzione sulle ruberie e malaffari della politica, ma non voler riconoscere un problema che ha creato, sta creando e creerà sempre di più sacche di razzismo e tensioni sociali è pericoloso. Lo so benissimo, quello dell’immigrazione è indubbiamente un problema che andrebbe analizzato nelle sue radici storiche e geopolitiche.. molti scappano da povertà, miseria e guerra, e hanno anche il famoso “diritto d’asilo”.. ma.. riflettete, possiamo mai farci carico del destino di tutta l’umanità ? che facciamo ? li accogliamo tutti ? ma allora sarebbe molto più sensato e onesto intellettualmente inviare delle navi cargo per farli venire qui in massa e in tutta sicurezza, invece che lasciarli morire e affogare in mare, no ? perchè è come dire a tutti questi poveri disgraziati che se riescono a sopravvivere a questa roulette russa della speranza e ad arrivare qui poi possono starci senza che nessuno gli dica nulla. A dir poco folle ! E considerato che i conflitti, le guerre, la povertà, nei paesi del terzo mondo dove queste persone vivono sono una costante da sempre è improbabile che la situazione migliori, anzi ! E quindi ? Saremmo obbligati moralmente ad accogliere milioni di persone ? Follia, lo ribadisco. Ed ecco un altra mia modesta osservazione: possono queste persone, questi popoli, pretendere di avere quello che noi Europei abbiamo conquistato in secoli di dedizione in termini di benessere e progresso, senza sudarselo a loro volta ? Sì, certo, c’è stato il Colonialismo, abbiamo invaso le loro terre in passato. Sì, certo, li abbiamo anche usati come schiavi. Mai scelta fu più scellerata. E se ci chiedessero dei danni da pagare sarei il primo a spingere perchè questi venissero quantificati e risarciti. Avevano un loro stile di vita, spesso a contatto e in equilibrio con la natura, le loro tradizioni. Cose nobilissime. Adesso invece associano il benessere e il progresso con il modo di vivere occidentale, e quel loro modo di vivere passato alla povertà, e piuttosto che sudare per costruire anche loro qualcosa di migliore, magari chiedendo il nostro aiuto (che sarei ben lieto gli venisse dato) preferiscono invaderci. Scusate ma lo ribadisco, è un comportamento a dir poco.. discutibile. La responsabilità purtroppo è in gran parte nostra, non avendo mai usato il pugno duro verso questa violenza, con i respingimenti forzati. Si sarebbero potute salvare migliaia di vite, perchè imponendo il messaggio che nessuno sarebbe potuto rimanere a nessuna condizione neanche ci avrebbero provato ad attraversare un deserto per imbarcarsi su un barcone per una traversata in mare a rischio della vita. Ma anche volendo porre il caso di aprire le frontiere (che già sono un colabrodo), cosa risolveremmo a farli restare qui ? non abbiamo nessuna capacità di assisterli, e ci sono già milioni di Italiani sotto la soglia di povertà di cui sarebbe già un dovere occuparsi. L’immigrazione e il mito dell’integrazione sono il modo migliore che ha un popolo per suicidarsi, praticamente è come fare entrare un elefante in una cristalleria, una cristalleria fatta di storia, tradizioni, cultura, usanze, delicati equilibri sociali ed economici. E’ follia allo stato puro ed è un problema pericoloso da ignorare, perchè ribadisco, può portare ad estremismi, anche di natura politica, mettendo a repentaglio la nostra democrazia in favore di qualcosa di più autoritario e meno tollerante. Siamo davvero disposti a giocarci tutto, a correre il rischio ? Non mi ridurrò a votare Lega ma spero che anche a Sinistra ci sia dia una bella svegliata su questo tema, e che non sia solo il Movimento 5 Stelle a darci un alternativa.

Attivista ed elettore del M5S

Discorso all’Europa di Beppe

Grillo-6752

Avete visto il video del suo discorso, davanti al Parlamento Europeo? Sono 36 minuti, ma spesi bene!
Spero di fare una sintesi corretta. L’Europa è governata da banchieri che senza alcun rimorso o remore, ci schiacciano economicamente e politicamente. Chi tira le fila? La capofila è la Germania, con alle spalle lobbies finanziarie ed industriali. Chi hanno messo a capo della commissione europea? Juncker. Chi è costui? L’ex premier del Lussemburgo (paradiso fiscale) … e lui viene a dirci che dobbiamo tirare la cinghia?!?! Inoltre, il parlamento europeo è una macchina mangiasoldi … si chiedono sacrifici, mentre loro spendono e spandono allegramente … ecco perchè i parlamentari temono i pentastellati … loro dicono tutto senza paura delle conseguenze … da quando siamo nell’euro tutti i parametri sono peggiorati … noi siamo gli unici ad avere milioni disoccupati, ma non il reddito di cittadinanza …
Beppe si dice fiero di essere contro tutto il sistema, contro l’euro, non l’Europa … persino gli economisti i nobel, ci dicono in privato che dobbiamo uscire dall’euro il più presto possibile, altro che! Un disoccupato costa 10 mln l’anno “socialmente”, e noi, non ce li possiamo permettere. La gente è disperata … i vari occupy, indignatos, M5S, spingono per salvare e rinnovare la società, mentre il potere è difeso solo dalla polizia … ma senza di noi chi avanzerebbe in Europa? I nazzisti, gli alba dorata! …
I nostri parlamentari sono elogiati dagli altri parlamentari perchè loro fanno anche le ore piccole per capire le cose … la mafia è in Germania, in Europa, agisce in Borsa, è nell’economia. Mentre voi di cosa vi preoccupate? Di cambiare le regole in corsa!!! C’era da nominare un vicepresidente per una commissione e voi cosa avete fatto? Avete cambiato le regole in corsa, perchè sarebbe toccato ad uno del nostro gruppo parlamentare!!! Noi siamo europeisti veri, ma proprio per questo che dobbiamo rifondare l’Europa … Non fidatevi della stampa, perchè manipola la informazione! Siate giornalisti voi stessi!

*** Mentre alcuni giornalisti europei ponevano domande a Beppe, un italiano lo contesta duramente e fuori luogo … Beppe reagisce e dice che “siete voi della stampa che siete più responsabili dei politici … e meno male che i vostri giornali stanno chiudendo e che non prenderanno più i contributi pubblici … quando sarete degli organi di stampa libera, io risponderò alle vostre domande”

Volete scommettere che articoli usciranno su questo discorso? Verrà riportato solo l’acceso botta e risposta con il giornalista, che altre fonti di stampa riferiscono, che parrebbe non estraneo al Pd … diranno che Beppe era d’accordo con i nostri alleati delo Ukip, per ricevere quei complimenti ( a mio parere sinceri) e …

e di tutti i 36 minuti e delle verità che gli ha “vomitato” addosso? Nessuna traccia … vogliamo scommettere?